10 Dicembre 2018
interviste
percorso: Home > interviste > Interviste

Oggi conosciamo Pietro Ardizzoni

Interviste
13-07-2017 - Intervista a Pietro Ardizzoni
Pietro con la maglia della Spal
La squadra che ha vinto il Paolo Mazza
Nome: Pietro
Cognome: Ardizzoni
Data di nascita: 09/03/2004
Soprannome: Ardi
Ruolo: Centrocampista
Piede preferito: Sinistro
Squadra per cui fai il tifo: Inter
Giocatore a cui ti ispiri: Pirlo
Età a cui hai iniziato a giocare: 5 anni
Indirizzo di studio: 3 media
Musica preferita: Rap Italiano
Cantante preferito: Jovanotti
Canzone preferita: See Me Fall di Rora Ransom
Hobby: Giocare alla Playstation
"Il calcio rappresenta un hobby, ho iniziato fin da piccolo". Inizia a presentarsi così Pietro Ardizzoni, giovane calciatore dalle spiccate qualità, che si descrive.
"Ho una buona visione di gioco e un buon gioco di squadra; un difetto da migliorare? Correre di più".
Ardizzoni alla New Team è cresciuto molto, in un ambiente ottimale sotto tutti i punti di vista tanto che per lui - per la stagione che andrà ad iniziare - si sono aperte le porte della Spal: un´opportunità molto importante che lo aiuterà a migliorare ulteriormente.
"Questa è una grandissima occasione per me", le parole di Pietro, "voglio sfruttarla al meglio.
Spero di far bene e farò di tutto per non deludere, lavorando sempre al massimo
con la cosapevolezza di non lasciare nulla al caso, sia in ambito scolastico che sportivo".
In tutto questo, Pietro sarà magistralmente guidato da mister Camanzi, il suo nuovo allenatore in casa Spal che gli trasmetterà tutta le sue competenze tecniche ed umane; Ardizzoni non dimentica un pensiero verso la New Team, società e ambiente
molto importanti per lui.
"Mi dispiace lasciare gli allenatori, il presidente e i compagni: con tutti loro, indistintamente, avevo buonissimi rapporti e li ringrazio per tutto ciò che di estremamente positivo mi hanno trasmesso". Vogliamo concludere con le sue stesse parole alla domanda "Quali emozioni ti suscita il calcio?"
"Le emozioni e le sensazioni sono davvero tantissime: felicità, gioia ma anche dispiacere. Che dire? Non lo cambierei con nessun altro sport"


scritto da Enrico Ferranti

UTENTI

utenti online
0

totale visite
170778


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata